L'archivio di TuttoRaggiolo [clicca qui]
L'Archivio dei Colloqui di Raggiolo [clicca qui]

PER ISCRIVERTI ALLA NEWSLETTER: [clicca qui]



giovedì 15 giugno 2017

LA NOTTE ROMANTICA 2017



Ecco il giorno della bellezza, la serata dedicata ai Borghi più Belli d’Italia, la seconda edizione della Notte Romantica 2017 a Raggiolo
Sabato 24 Giugno fin dal pomeriggio, Raggiolo diventerà un piccolo borgo dedicato al romanticismo, all’amore e alla bellezza in una giornata promossa dal Club dei Borghi più Belli d'Italia, alla quale ha aderito il Comune di Ortignano Raggiolo.
Le visite guidate pomeridiane a cura della Brigata di Raggiolo vi faranno conoscere la storia di una comunità casentinese e i suoi scorci più suggestivi, divertendosi lungo le vie del Borgo a fare selfie romantici e lanciare pensieri d’amore nel bottaccio del Molino di Morino, in modo che questi piccoli, intimi segni di emozione restino sospesi nelle fresche acque di montagna come se restassero sempre a galla nella nostra vita senza che ci portino a fondo.
Poi la sera, dedicata allo stare bene, al buon mangiare con un buffet a cura della Bottega del Gambini con prodotti tipici e genuino e la cena in Piazza a cura del Convivio dei Corsi, con la consueta qualità ed eccellenza di Ante ed Annalisa.
E mentre la sera passa, lungo il Borgo si susseguiranno spettacoli semplici e affascinanti, ognuno nel suo angolo ad attirare l’attenzione trascorrendo piacevolmente la serata. Lapo Rossi con momenti argentini ci farà sentire il calore sudamericano, Daniele Marinella e Paolo ci divertiranno con i loro duelli amorosi e Licia Baldini mostrerà come l’amore possa essere rappresentato tramite l’arte.
Il finale, per la Notte Romantica 2017, sarà uno spettacolo con brindisi per tutti, completando al meglio la serata in uno dei Borghi più Belli d’Italia.


giovedì 8 giugno 2017

LA FESTA DELLA TRANSUMANZA 2017



Giugno: tempo di ritorni, tempo di transumanza. È questo lo spirito della Festa della Transumanza 2017, che come ogni anno si svolgerà presso la Casetta di Buite in Pratomagno domenica 18 giugno.
La Casetta di Buite ha rappresentato il luogo dove hanno vissuto i pastori raggiolatti, hanno dormito, hanno sapientemente creato formaggi a partire dal latte, per essere conservato, mangiato e venduto,
Queste antiche usanze non sono del tutto perse, chi ancora ha fatto quel mestiere, seppur anziano, sarà con noi e ci insegnerà gli antichi mestieri, riscoprendo così come si crea lo scottino, alimento povero ma importante per generazioni di pastori.
Il tutto all’ombra dei faggi che proteggono dai primi caldi di un’estate in arrivo, pranzando semplicemente, alla maniera dei pastori, ma con un gusto tutto particolare e unico.
Alla Casetta di Buite ovviamente si può arrivare solo a piedi, in perfetto stile Raggiolatto!

lunedì 15 maggio 2017

ARCHITETTURA, BIOARCHITETTURA, RIDUZIONE DEL RISCHIO SISMICO E RAGGIOLO



Da sempre siamo convinti che i Borghi storici di montagna rappresentino un patrimonio inestimabile e Raggiolo ne rappresenta la prova tangibile, per questo la conoscenza, la conservazione e la valorizzazione  sono punti cardine su cui impegnarsi e fondare il futuro.
Troppo spesso assistiamo ad un declino del patrimonio della società, pessime usanze come l’indifferenza e la noncuranza non fanno altro che aumentare il degrado e la sporcizia, ne sono esempio le città in cui viviamo e di cui vediamo esempio sempre più spesso in servizi giornalistici e televisivi.
Raggiolo purtroppo non è esclusa da questo sistema, le brutture e la sporcizia sono sempre dietro l’angolo e bisogna attenersi ai regolamenti comunali per preservare quanto di bello abbiamo. Le case in pietra, i borghi, gli scorci non possono essere deturpati da modi di costruire, ristrutturare o modificare sbagliati. L’architettura del nostro Borgo è una caratteristica unica da difendere e promuovere.
Grazie alla passione dimostrata dagli abitanti di Raggiolo nel corso degli anni e dei decenni, adesso abbiamo davanti agli occhi una meraviglia presa sempre più spesso come esempio: è il caso dell’Ordine degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori, sez. di Arezzo e dell’Associazione Nazionale di Bioarchitettura che svilupperà l’esempio di Raggiolo in un convegno specifico, promosso inoltre dalla Brigata di Raggiolo, l'Ecomuseo del Casentino e il Comune di Ortignano Raggiolo.
SABATO 20 MAGGIO 2017 ORE 9:00
ECOMUSEO DELLA CASTAGNA – RAGGIOLO
I BORGHI STORICI DI MONTAGNA: TRA CONOSCENZA E CONSERVAZIONE
Un approccio integrato per la Conservazione Sostenibile dei Borghi Storici della Valle del Casentino, dall’Archeologia alla Bioarchitettura, attraverso lo studio geologico ed il consolidamento delle strutture.
Attraverso la conoscenza e la collaborazione con professionisti del settore, saremo sempre più capaci di mantenere la bellezza di uno dei Borghi più Belli d’Italia, imparando modi di costruire e conoscendo le possibilità di ristrutturazione e messa in sicurezza per proteggersi da eventi sismici.
Ma non scordiamoci solo del Paese, anche il paesaggio deve essere tutelato e conservato, ne è un esempio il sentiero che dal Ponte dell’Usciolino ci collega ai ruderi di Sant’Angelo e da qui a Quota, esempio magnifico si strada medievale lastricata che attraversa magnifici terrazzamenti. Anche quest’anno ci siamo impegnati per ripulirla e portare alla luce tratti e pietre vecchie di secoli sapientemente posate per arrivare ai giorni nostri.
Anche questo sarà un anno denso di avvenimenti e riconoscimenti per Raggiolo e per la Brigata, sosteneteci rinnovando la tessera e seguiteci sulla pagina facebook “La Brigata di Raggiolo”

martedì 18 aprile 2017

giovedì 13 aprile 2017

BUONA PASQUA DA LA BRIGATA DI RAGGIOLO

Tanti auguri di Buona Pasqua da La Brigata di Raggiolo.
Quest'anno gli uguri li facciamo tramite un video realizzato dal nostro socio Fancesco Ciabattini, che ringraziamo di cuore, brevi immagini che racchiudono un grande significato e la Bellezza di uno dei Borghi più Belli d'Italia, proprio ora che comincia la primavera e la fioritura ci accompagna con una miriade di colori e profumi.

video

mercoledì 15 marzo 2017

MARZO, IL CASTAGNO PROTAGONISTA





Marzo è il mese della primavera, il periodo del risveglio, dei fiori e dei profumi. Anche il bosco si protende a nuova vita e primi fra tutti i castagni muovono le prime foglie per giungere direttamente all’autunno carichi (speriamo) di ricci e castagne per riuscire ad avere il famoso Pan di legno.
Quest’anno marzo verrà celebrato tramite il castagno, in due delle sue forme che lo completano: il gioco per i bambini e l’università per gli studiosi.
La natura è una materia estremamente seria! Ed è bene esserne sempre vicini e conoscerla fin da bambini, per questo a Raggiolo,  DOMENICA 26 MARZO ORE 16.00, IL LABORATORIO ARTISTICO CREATIVO, aperto ai bambini per far loro maneggiare la natura.
Mentre VENERDÌ 31 MARZO, presso l’Aula Magna della Scuola di Agraria – Piazzale delle Cascine, Firenze, LA FILIERA DEL CASTAGNETO DA FRUTTO: VALORI PRODUTTIVI E PAESAGGISTICI,  un convegno in cui esperti del settore ci illustreranno le potenzialità dei castagneti, per far si che non siano lasciati all’abbandono e all’attacco di malattie come il cinipide galligeno, ma possono essere per oggi e per il futuro una risorsa economica valida. Convegno in cui la nostra Associazione partecipa direttamente perchè crediamo fortemente che il ripristino dei castagneti da frutto possa rappresentare il nostro futuro.
In questo mese di marzo il castagno è il protagonista, ma La Brigata di Raggiolo lo è ancora di più, valorizzando al meglio uno dei Borghi più Belli d’Italia!

lunedì 6 marzo 2017